Lafragilit-10

Per maggiori informazioni scrivici:

 

lafragilitadeglionesti@gmail.com

Lafragilita-10

instagram


youtube

facebook
{

Poetica

Archivio

Questa sezione sarà dedicata alla poesia.

La scelta di affiancare la poetica alla narrativa nasce dal fatto che troppo spesso il mondo dei versi e della metrica è stato esulato dai più, soprattutto in Italia, perché considerato per pochi. Contestualizzandole a brani, video e spiegazioni, ci auguriamo siano di più facile comprensione o che siano avvicinabili anche per coloro che normalmente vedono la poesia come un mondo poco adatto a sé o alla propria interiorità.

Le tematiche saranno le stesse che caratterizzeranno la settimana di riferimento.

Perché se è vero, come affermava la Merini, che i poeti sono molto più sensibili delle persone normali e per questo soffrono molto di più, è altrettanto vero che fare di questa sofferenza un fuoco può dare all’umanità chiavi di lettura differenti ma importanti.

“Che cos’è un poeta? Un uomo infelice che nasconde profonde sofferenze nel cuore, ma le cui labbra sono fatte in modo che se il sospiro, se il grido sopra vi scorre, suonano come una bella musica.”

(Søren Kierkegaard)

 

 

25/10/2019, 06:01

Storia



Perché-i-comunisti-mangiano-i-bambini?


 



È nota laleggenda dei primi anni del secolo scorso, secondo la quale i comunistimangerebbe i bambini.
Ma a cosa èdovuta questa fantomatica credenza?
Alle sueorigini vi è un fatto storico avvenuto in Ucraina tra il 1929 e il 1933,durante il periodo ricordato con il nome di Holodomor, parola compostache in ucraino significa "infliggere la morte attraverso la fame".
L’Holodomor,noto anche come genocidio o olocausto ucraino, è il nome attribuito allaterribile carestia che si abbatté in Ucraina e costituisce un unicum storicopoiché non fu causata da un collasso infrastrutturale, né fu un effetto dellaprima Guerra Mondiale appena conclusa, ma fu il risultato di una sceltapolitica attuata dall’Unione Sovietica a discapito del territorio Ucraino, dasempre notoriamente molto fertile.
L’URSS, infatti, impose alle popolazioniucraine di trasferire interamente tutti i prodotti agricoli all’industriaattraverso una forte azione coercitiva e di controllo sui contadini e le terre.
Icoltivatori si ribellarono in massa e veementemente, anche con rivolte armate,al progetto di collettivizzazione, nascondendo le derrate alimentari e perquesto furono oggetto dell’azione repressiva dell’URSS: Stalin ordinò per idissidenti la fucilazione o la deportazione di massa nei campi di lavoroforzato.
Oltretutto,l’Unione Sovietica chiedeva costantemente un incremento del raccolto -cosaalquanto irrealizzabile- e aumentò le confische dei prodotti agricoli.ù
L’Ucraina siritrovò in una terribile carestia che portò la popolazione a scendere da 31 a28 milioni di abitanti non solo a causa della "fame", ma anche per i numerosiepisodi di cannibalismo che si svilupparono in quegli anni: in preda alladisperazione e alla follia molti andavano nei villaggi vicini per rapirebambini di cui nutrirsi.
Nonostantel’URSS impedì, in quegli anni, a giornalisti di raggiungere i territoriinteressati, evitando qualsiasi rapporto o l’uscita di informazioni, qualchevaga notizia riuscì a trapelare, arrivando anche nell’Italia fascista.
Fu cosìcostruita ad arte la favola sui "comunisti mangia bambini", proprio sulla basedelle sparizioni dei bambini ucraini, per costruire e fomentare la diffidenza ela lotta contro il comunismo e i suoi sostenitori.
Addirittura,fu messa in circolo la voce che tra i bambini scomparsi ci fossero anche degliitaliani: allora era dovere per il popolo lottare il mostro rosso
Il 23ottobre del 2008, il Parlamento europeo ha adottato una risoluzione nella qualeha riconosciuto l’Holodomor come un crimine contro l’umanità e inUcraina il giorno ufficiale della commemorazione è il quarto sabato del mese dinovembre.

Carmelo Fronte


1
Create a website